Juventus, con Ronaldo hai fatto boom!

Lo sbarco a Torino Caselle, le visite mediche e la presentazione ufficiale hanno segnato i primi momenti della nuova avventura di Cristiano Ronaldo. Il matrimonio con la Juventus alla fine si è concretizzato, regalando – oltre alle discussioni da bar – la sensazione che si stiano aprendo nuove opportunità.

Il colpo CR7 ha reso più caldi i giorni di questo luglio portando tra i tifosi sogni e sensazioni di chi pregusta titoli di classe.
In attesa di capire se l’arrivo di Cristiano porterà la tanto agognata Champions League (titolo che manca nella bacheca dal 1996), si può già sottolineare l’importanza che il trasferimento ha avuto sulla Juventus dal punto di vista del marketing.

Tifosini juventini per Ronaldo

Fonte: www.90min.com

CR7: un investimento che non passa inosservato

Nonostante i costi dell’operazione, esosi se si considera il valore del cartellino (circa 100 milioni) e l’ingaggio del portoghese (30 milioni l’anno per i prossimi quattro), l’arrivo dell’attaccante di Madeira ha già avuto effetti in termini di merchandising. Le magliette di Ronaldo, infatti, vanno letteralmente a ruba. In un solo giorno la 7 del portoghese è stata venduta a più di 500.000 tifosi.  Un dato impressionante, destinato inevitabilmente a crescere nel tempo.
Come i follower di CR7 sui social: circa 120 milioni su Facebook e 135 milioni su Instagram. Rispetto alle scorse settimane anche qui si evidenzia una leggera lievitazione dei sostenitori.

L’attaccante portoghese è appena entrato a far parte del club bianconero e ha già conquistato un record sui social: il postcon cui è stato annunciato “nuovo giocatore”, infatti, è stato il quinto, a livello di engagement, in tutta la storia di Instagram.

L’operazione CR7, di certo, consentirà di attutire i costi del trasferimento e di avvicinare nuovi investitori, tra sponsor e semplici soggetti interessati alle azioni in borsa del club bianconero.