“ALL BLACKS” ON SATURDAY

Il 24 Novembre 2018, presso lo Stadio Olimpico di Roma, la Nazionale Italiana di Rugby è scesa in campo contro la pluripremiata nazionale neozelandese – All Blacks – in uno dei tanti test match pre-Mondiali 2019. Dopo essersi allenati presso i nuovi impianti sportivi di Sapienza Sport di Tor di Quinto, i campioni della Nuova Zelanda travolgono l’Italia.

 

 

Con il risultato finale di 66-3 in favore della Nuova Zelanda, la nostra Nazionale Italiana di Rugby non è quasi mai esistita. Abbiamo subito dieci mete e il punteggio poteva essere anche più pesante. Insomma, un vero e proprio “sabato nero” quello andato in scena all’Olimpico, mentre per gli All Blacks è stato quasi un allenamento. Per l’Italia del CT Conor O’Shea si tratta di un brusco passo indietro rispetto alla sconfitta contro l’Australia, dove si era offerto uno spettacolo incoraggiante.

Dopo quindici anni, per gli Azzurri, l’incubo si ripete

La strada verso un miglioramento appare quindi ancora molto lunga e tortuosa. “Gli All Blacks hanno dimostrato ancora una volta di essere la squadra più forte del mondo” – afferma il capitano dell’Italia Leonardo Ghiraldini – ma le aspettative erano differenti.
Prima della partita “sapevamo di doverci confrontare contro una squadra di altissimo livello” – riferisce Conor O’Shea – ma l’incessante pressione neozelandese, ha condotto l’Italia su un passivo immediatamente demotivante, di 17-3.

 

 

Di contro, con meno pressioni e forti della loro strapotenza fisica e tattica, i nostri avversari hanno mostrato tutte le loro abilità: riscattando il passo falso contro l’Irlanda.

Il pessimo risultato subito all’Olimpico risulta il peggiore degli ultimi quindici anni di confronti con la Nuova Zelanda; contro la quale la Nazionale non subiva un passivo del genere dalla Coppa del Mondo del 2003 a Melbourne. La partita si concluse con il risultato di 70-7, quantomeno salvammo la “faccia” siglando una meta.

In conclusione, un grande applauso e i nostri complimenti ai bicampioni del mondo ma, da nostra parte, serve di più.
La Nuova Zelanda chiude così la stagione con un successo che mitiga parzialmente la sconfitta con l’Irlanda a Dublino. Per per gli Azzurri, di contro, l’autunno internazionale termina con una vittoria – Georgia – e 3 sconfitte – in precedenza contro Irlanda e Australia.

All Blacks VS Italia, sabato 24 Novembre a Roma. Locandina
Fonte: Federugby.it