IL TEAM DI WECOMSPORT AL IV TEMPO – RUGBY E CULTURA

 

 

 

 

 

 

 

Il team WeComSport del Coris Sapienza sarà presente al IV TEMPO – Rugby e Cultura

Il team WeComSport del Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale della Sapienza è un gruppo di ricerca sui temi della comunicazione e dello sport diretto dalla prof.ssa Barbara Mazza che vede la partecipazione di studenti del corso di Gestione e organizzazione di eventi.

Da tempo, grazie a un accordo tra il Dipartimento e FIR, partecipa con un progetto di formazione e ricerca, alla promozione del IV Tempo Rugby e Cultura.

Il 4 febbraio 2018, in occasione della partita Italia- Inghilterra del 6 Nazioni, il team sarà presente al Terzo Tempo Peroni Village, dove svolgerà uno studio sul rapporto tra la cultura e il rugby e animerà l’attesa della partita con un quiz culturale.

L’obiettivo di WeComSport Sapienza è mettere a disposizione della Federazione Italiana Rugby, la creatività del team di lavoro nell’ambito dell’iniziativa “Quarto Tempo”, all’interno della splendida cornice del Torneo “Sei Nazioni”, per innovare e allo stesso tempo rendere ancora più saldo il connubio tra sport e cultura.

Per saperne di più clicca qui.

GAIOS È QUASI PRONTO: A WECOMSPORT ARRIVANO I GRANDI EVENTI

Quanto è dura dover lavorare con le temperature calde di luglio! Perché sì, magari qualcuno è convinto che quello della mascotte non sia un lavoro faticoso, ma posso assicurarvi che ci vuole il fisico. Ed io lo sto allenando. Non sono chiaramente quello di una volta: agile, veloce, giovane. Ma sto comunque recuperando la forma perduta.

Nella mattina del 20 settembre ci sarà un appuntamento importante per noi di WeComSport, un talk show sui grandi eventi sportivi di portata internazionale che si svolgono a Roma. E vedete, di fronte ai responsabili di questi eventi, importanti per la crescita della nostra città, non voglio fare brutta figura. Voglio mostrarmi come personaggio di sport e per lo sport. Esattamente come state imparando a conoscermi voi.

Quella del 20 settembre sarà un’occasione per ragionare sull’impatto economico, sociale e turistico dello sport con chi già si sta impegnando per portare benefici alla città attraverso grandi manifestazioni. E’ questa la parte dello sport che mi piace: non solo competizione ma anche voglia di apprendere, studiare e studiarsi. Dall’analisi di ogni evento nascerà – lo spero – la voglia di migliorarsi, attraverso nuove idee, provenienti magari dal confronto con l’altro.

Adesso torno ad allenarmi.
Un consiglio: preparatevi anche voi, WeComSport vi aspetta!

WECOMSPORT: IL QUINTO PANEL

Siamo abituati, nella concezione moderna di sport, a vedere gli sportivi come veri e propri divi e allo stesso tempo anche a vedere come le federazioni e le squadre sportive associano spesso la loro immagine a quella di prodotti commerciali.
Le sponsorizzazioni e il marketing di fatto irrompono nel mondo dello sport a metà anni ’80, rivoluzionandolo e rendendolo oggi uno dei settori con il maggior indotto economico-finanziario, oltre che di visibilità. E così, creare e incrementare la notorietà di un marchio, generare riconoscimento a livello locale, nazionale e persino globale, attrarre nuovi segmenti di mercato e implementare le vendite. Questo e molto altro hanno reso strategiche le leve del marketing sportivo e hanno posto il settore sportivo al primo posto per capacità di attrarre sponsorizzazioni.
Allo stesso modo, si è generata la moltiplicazione delle manifestazioni sportive e l’incremento dei relativi diritti televisivi, specie correlato ai grandi e medi eventi sportivi. Ma lo sport è sempre più anche un strumento strategico al servizio della promozione e della valorizzazione dei territori.
Ma oggi, in seguito all’avvento dei media digitali e in conseguenza alla crisi economica, qual è lo stato di salute del marketing sportivo, e ancor più delle sponsorizzazioni? Quali scenari si prefigurano per il prossimo futuro?
Di questi topics, ma anche di tanti altri argomenti del settore, parleranno ospiti di eccezione nel quinto panel di WeComSport, il 20 settembre 2017 alle ore 14.30.
Non ci resta dunque che darvi appuntamento al Centro Congressi del Coris, e ad invitarvi a restare aggiornati sul sito per tutte le news ed eventuali aggiornamenti.

WECOMSPORT: IL PRIMO PANEL

In attesa che il nostro Gaios arrivi a destinazione, oggi vi presentiamo il primo dei cinque panel di WeComSport: “Raccontare lo sport, attori, eventi e territori”.

Ma cosa significa raccontare lo sport, quale formula narrativa si utilizzerà?

Per noi di WeComSport, “raccontare lo sport” è sinonimo d’indagine e analisi scientifica delle correlazioni positive e negative che il mondo sportivo, nella sua accezione più generale, intrattiene con l’ambiente circostante.

Il format utilizzato, scelto come soluzione narrativa, sarà il Convegno scientifico al quale saranno presenti studiosi nazionali e internazionali, esperti del tema e pronti a “svelare” alcuni temi caldi dei successivi panel.

La riflessione si svilupperà intorno al complesso di fenomeni sociali che lo sport esplica, veicola e rappresenta e alle grandi tematiche che intrecciano il rapporto tra sport e comunicazione: dal ruolo dello sport nella società alla questione dell’inclusione sociale, specie alla luce dei drammatici eventi accaduti in Francia; dal loisir al management degli eventi, dagli aspetti culturali a quelli economici.

Un convegno scientifico quindi dall’ampio raggio d’azione all’interno del mondo sportivo, pronto a mettere in luce anche quegli angoli nascosti del panorama sportivo.

Aperto al dibattito, al contradditorio e alle vostre domande e curiosità, questo primo panel permetterà a tutti i partecipanti di arricchire il proprio bagaglio culturale e di scoprire gli esiti dei più recenti studi su Sport, Società e Comunicazione.