La comunicazione nello sport e dello sport.

WECOMSPORT – 1° FESTIVAL DELLA COMUNICAZIONE SPORTIVA

TITOLO: La comunicazione nello sport e dello sport.

 

RELATORE: Franche GIORGINO – Rai/Sapienza, Università di Roma

francesco.giorgino67@gmail.com

 

Per comprendere la relazione esistente fra sport e comunicazione occorre muovere l’analisi dal ruolo che lo sport ha nella postmodernità. De Knop parla di “sportivizzazione della società” per sottolineare il peso che ormai lo sport ha nella sfera individuale e in quella collettiva. E di “desportivizzazione dello sport” per denunciare i rischi presenti quando ci si allontana troppo dagli elementi ontologici della pratica sportiva. A tal fine è utile ricordare alcune dimensioni dello sport: quella sociale, quella valoriale e culturale, quella politica, quella economica e produttiva, quella tecnologica, quella ludica e, appunto, quella comunicativa.

La proposta contenuta nella relazione del prof. Giorgino è quella di un’integrazione fra i due possibili approcci al tema: comunicazione nello sport e comunicazione dello sport.

Nel primo caso si tratta soprattutto di mettere a fuoco le opportunità connesse all’implementazione di logiche e tecniche della comunicazione interpersonale nella didattica dello sport. Quale lessico usare fra insegnante e allievo? E’ sufficiente la metodologia di apprendimento per imitazione del movimento o deve essere associata anche una metodologia che fa perno sulla trasmissione dei contenuti?

Nel secondo caso, la comunicazione dello sport, si tratta di comprendere, a partire dallo sport entertainment, il rapporto fra sport e media mainstream dentro i paradigmi della comunicazione di massa. Non solo. Si tratta anche di indagare i modelli di marketing più spendibili: B2c, B2b e B2p.

 

WECOMSPORT – 1° FESTIVAL DELLA COMUNICAZIONE SPORTIVA

TITOLO: Sport Communication and Communication for Sport.

 

RELATORE: Franche GIORGINO – Rai/Sapienza, Università di Roma

francesco.giorgino67@gmail.com

 

To undestad the role between sport and communication move the analysis from the role that sport plays in post modernity.

The Knop talks about ‘ sportivization of society’ to emphasize the weight that sport has in individual and collective. And ‘ desportvization of sport’ to denounce the risks when you depart too much from ontological elements of sport.

For this purpose it is useful to recall some dimensions of sport: social dimension, cultural dimension, political dimension, economic and productive dimensions, technological dimension, playful dimension,and, indeed, communication dimension.

The proposal in the report by Prof. Giorgino is a combination between two possible approaches to the subject: communication in sports and communication of sport.

 

In the first case it is primarily to focus on the opportunities related to the development of logic and techniques of interpersonal communication in teaching of sport. which Word to use between teacher and student? It’s simply the methodology of learning by imitation of movement or must be associated with a methodology that hinges on the transmission of contents?

In the second case, the communication of the sport, it’s about understanding, starting from sport entertainment, the relationship between sport and media mainstream in the paradigm of mass communication.  It is also investigating the marketing models more expendable: B2c, B2b and B2p.