GAIOS SCOPRE LO SKATEBOARD

È ormai giunto settembre e la meta sembra più vicina!
Nonostante i piccoli incidenti di percorso sto trovando il viaggio un’esperienza interessante e formativa: le passeggiate per la capitale mi riservano sempre buffi incontri. Proprio oggi, ho fatto una sosta a Villa Borghese – che magnifico posto per godersi un po’ di relax! – e la mia attenzione è stata catturata da un gruppo di ragazzi intenti in salti e gesti atletici con strane tavolette di legno. Devo proprio dirlo: che sport bizzarro, mai visto prima!
Mi hanno spiegato che si chiama skateboard e divertiti mi hanno invitato a provarlo. Ammaliato dai salti e dalle acrobazie compiuti dai giovani decido di cimentarmi in questa moderna disciplina.
Con un balzo salto sulla mia tavola e inizio a percorrere in discesa la ringhiera di una scalinata, davvero molto divertente, per i primi due secondi. Ma poi, finisco per terra sbattendo i gomiti e un fianco. Che dolore! Direi che, data la mia età questo sport non fa per me, meglio la buona vecchia atletica o l’ippica. E soprattutto, meglio rimettersi in cammino, il tempo stringe e WeComSport si avvicina…

Le avventure di Gaios – Vignetta a cura di Riccardo Colosimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *